LE PRATICHE DA EVITARE IN REUMATOLOGIA

Inserito il 10-06-2014 alle ore 12:07:06 - Autore:

Anche i reumatologi americani hanno aderito alla campagna Choosing wisely e hanno creato una lista di 5 procedure da evitare perché inutili, costose e a volte anche dannose.
Gli esperti dell'American College of Rheumatology hanno scelto i 5 punti da diffondere il più possibile fra i suoi aderenti. Eccoli:
1) di fronte a un test Ana positivo e a un sospetto clinico di malattia immunomediata, non richiedere sottosierologia Ana (anticorpi antinucleo). Di solito la sottosierologia risulta negativa se anche l'Ana è negativo. Va evitato un range troppo ampio di test autoanticorpali, che devono essere scelti in base alla specificità della malattia.
2) In presenza di semplici sintomi muscoloscheletrici e in assenza di una storia di esposizione e reperti appropriati all'esame obiettivo, evitare i test   per la malattia di Lyme. Si tratta di un esame che aumenta la possibilità di falsi positivi e può condurre a un follow up e a una terapia non necessari.
3) Per monitorare l'artrite infiammatoria non servirsi della risonanza magnetica delle articolazioni periferiche. L'uso routinario di tale esame non è costo-efficace rispetto allo standard attuale di cura che si basa sulla valutazione dell'attività clinica di malattia e sulla radiografia piana.
4) Evitare la prescrizione di farmaci biologici per l'artrite reumatoide prima di un tentativo con metotrexate o un altro farmaco non biologico. La terapia iniziale dovrebbe basarsi su un Dmard (farmaci antireumatici che modificano l’andamento della malattia, dall'acronimo inglese disease-modifying antirheumatic drug). In caso di risposta assente o inadeguata, il medico può proporre l'adozione di una terapia biologica.
5) Non ripetere in maniera routinaria scansioni con assorbimetria a raggi X a doppia energia (Dxa) più di 1 volta ogni 2 anni. Nella maggior parte dei pazienti non sono necessari esami frequenti.

I reumatologi dell'Acr sono però andati oltre e hanno stilato una seconda lista indirizzata ai soli pazienti pediatrici.

1) A meno che non ci sia positività agli anticorpi antinucleo (Ana) e non siano presenti evidenze di malattia reumatica, non effettuare panel test per autoanticorpi. Oltre il 50 per cento dei bambini sviluppa dolore muscoloscheletrico e non ci sono evidenze che giustifichino la ricerca di autoanticorpi.
2) In presenza di soli sintomi muscoloscheletrici non effettuare il test per la malattia di Lyme. Se non sono presenti i sintomi caratteristici della patologia – artralgia o episodi intermittenti o persistenti di artrite in una o più grandi articolazioni nello stesso tempo – il test aumenta la probabilità di falsi positivi.
3) Non eseguire di routine la sorveglianza radiografica articolare per monitorare, in caso di artrite idiopatica giovanile (JIA), l’attività di malattia. L'esposizione ai raggi X è costosa e potenzialmente rischiosa.
4) Evitare esami di laboratorio sulla tossicità da metotrexate con una periodicità inferiore a 12 settimane con dosaggio stabile. Effettuare screening su bambini a basso rischio ogni 1-2 mesi può causare interruzioni non necessarie.
5) In pazienti con JIA o lupus eritematoso sistemico non ripetere un esame ANA confermato positivo. Si tratta di un test fondamentale per la diagnosi del lupus e favorisce un più frequente esame con lampada a fessura per la diagnosi di uveite in bambini con JIA, ma non serve nella gestione successiva delle due patologie.
Leggi altre informazioni 











Ricerca centro per servizi






Centri Radiologia

C.M.S.R. VENETO MEDICA
Il C.M.S.R. (Centro Medico Strumentale e Riabilitativo) Veneto Medica srl è stato fondato a Castelnovo di Isola Vicentina nel 1978; è stato il primo centro diagnostico privato dell'Italia di Nord Est a svolgere diagnostica per immagini mediante l'impiego di Risonanza Magnetica Nucleare (RMN) e Tomografia Assiale Computerizzata (TAC)

Radiologia Roma
Lo studio Ronconi è presente, con le sue sedi di Casalpalocco ed Acilia, sul territorio di Roma Sud dal 1980 e rappresenta il polo di riferimento per le prestazioni di specialistica ambulatoriale nel campo della Radiologia e Diagnostica per Immagini e nel campo della Riabilitazione Motoria, Neuromotoria e Terapia Fisica

Radiologia Milano
Il Centro Medico Monterosa è una struttura all'avanguardia in ambito medico diagnostico che dispone di una sede ambulatoriale dotata di apparecchiature tecnologicamente sofisticate per la diagnostica ecografica e di una struttura laboratoristica dove viene svolta anche attività di ricerca nell'ambito della biologia molecolare




Ricerche correlate









HOME | CHI SIAMO | CONTATTI | LAVORA CON NOI | NOTE LEGALI | PUBBLICIZZA LA TUA IMPRESA |
Tutti i contenuti, anche parziali, presenti su www.centriradiologia.it non possono essere riprodotti senza autorizzazione.
Visita anche: CENTRI BELLEZZA | CENTRI MEDICI |